Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.
 

IN MILLE DA ABRUZZO E MOLISE A NETTUNO PER LA GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO BCC SANGRO TEATINA

Atessa (Ch), 7 ottobre 2016 - In mille da Abruzzo e Molise per la Giornata del Ringraziamento dei Soci Bcc Sangro Teatina. Domenica 9 ottobre sarà il Santuario di Santa Maria Goretti a Nettuno, in provincia di Roma, la meta del tradizionale appuntamento autunnale della più antica banca di credito cooperativo delle due regioni.

Una giornata di gratitudine, condivisione e divertimento, all'insegna dei valori del credito cooperativo - solidarietà e cooperazione - in un luogo dal grande significato devozionale: il santuario, infatti, custodisce le spoglie di Maria Goretti, la santa undicenne uccisa da un suo spasimante al quale aveva opposto rifiuto, e che perdonò qualche istante prima di morire. Maria Goretti fu elevata agli onori degli altari nel 1950 da Pio XII, ed oggi il santuario di Nettuno è meta di numerosi pellegrinaggi dall'Italia e dal mondo. 

Molto intenso il programma. La prima tappa dei numerosi autobus da Abruzzo e Molise sarà la casa natale di Santa Maria Goretti, seguita dalla visita al borgo medievale. Momento culminante sarà la Santa Messa celebrata nella basilica alle ore 16.00 da don Fernando Manna, parroco di Ururi, animata dal coro del personale della Bcc che al termine eseguirà un breve concerto. Infine, sul sagrato foto di gruppo ed estrazione della lotteria. Il ricavato andrà ai paesi terremotati del centro Italia. 

"L'ampia partecipazione dei nostri soci - dicono Pier Giorgio Di Giacomo e Fabrizio Di Marco, presidente e direttore generale di Bcc Sangro Teatina - è per noi motivo di soddisfazione: la Giornata del Ringraziamento è sentita come momento centrale nel corso dell'anno, e che dà respiro a tutte le nostre attività che traggono linfa vitale dalle solide radici cristiane del nostro istituto di credito".